FESTIVAL

Perché un Festival?

Quando si parla di Gargano, il pensiero corre a Rodi, Peschici, Vieste, Mattinata. Eppure nel Gargano c’è un paese, Vico, che tra tutti è di gran lunga il più affascinante. La magia di Vico sta proprio nello stato di semi-abbandono del suo centro storico: come in un villaggio incantato fermato nel tempo da un sortilegio, le architetture tradizionali devono la loro – seppur precaria – permanenza proprio allo svuotamento del borgo, all’emigrazione. È solo così che Vico ha preservato la sua identità unica, tanto da farla entrare nell’elenco dei Borghi più belli d’Italia.
Tanta storia, tanta bellezza ignorata, che non merita un destino così.
È per questo che prende vita nel 2017 il progetto Voci per Vico, un festival che ha l’ambizioso obbiettivo di riportare la bellezza e la gente nel centro storico, ripopolando le piazzette con concerti, balletti di danza contemporanea e letture di poesia; riportando i bambini in strada con il teatro dei burattini; ambientando spettacoli di prosa nel cortile di un palazzo che sta a cuore a tutti i vichesi e suscita la curiosità di tanti turisti di passaggio; suonando un pianoforte a coda in un chiostro che è stato uno dei primi cimiteri dell’epoca napoleonica… e molto ancora.
Reinventare insomma un centro storico migliore, non solo per i suoi cittadini, ma anche per un turismo migliore: fatto di cultura, arte, bellezza.

Download: Programma_Festival_2018

Download: Cartina_luoghi_spettacoli